Il Consiglio Regionale della Sardegna ha approvato in data 2 settembre 2020 la riforma e la riorganizzazione degli Enti Sanitari Locali.
È previsto il ritorno alle 8 ASL (Aziende Sanitarie Locali¸ Sassari 1, Gallura 2, Nuoro 3, Ogliastra 4, Oristano 5, Medio Campidano 6, Sulcis 7, Cagliari 8) in sostituzione dell’ATS.
L’ ASL Unica (l’Azienda per la Tutela della Salute) sarà sostituita dall’ARES (Azienda Regionale della Salute), che sarà responsabile degli acquisti e gestirà direttamente la selezione del personale.
Accanto alle ASL, gli altri Enti del Sistema Sanitario Regionale saranno: L’ARNAS Brotzu (Azienda di Rilievo Nazionale ad Alta Specializzazione), le Aziende Ospedaliere Universitarie di Cagliari e Sassari (AOU), e l’AREUS (Azienda Regionale dell’Emergenza e Urgenza della Sardegna).
1 – La riforma prevede anche una serie di modifiche nell’organizzazione degli Ospedali Regionali:
2 – L’Istituto Microcitemico di Cagliari uscirà dalla gestione diretta del Brotzu, per confluire nella ASL 8 di Cagliari;
3 – L’Istituto Oncologico di Cagliari, potrebbe rientrare nelle competenze dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari;
L’Ospedale Marino di Alghero sarà infine incorporato nell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari.
Credit System da sempre opera al fianco delle Società fornitrici della Pubblica Amministrazione nella gestione dei crediti vantati nei loro confronti, verificando la regolare tenuta contabile della fatturazione, sollecitandone la liquidazione e conseguentemente velocizzando l’emissione dei mandati di pagamento.
Per approfondimenti: vi invitiamo a cliccare qui per accedere alla pagina CONTATTO del sitoweb di Credit System